Bring back our girls

Riportiamo di seguito, su indicazione di Renata Mannise, un comunicato del cirtcolo Pasolini di Sel che ci segnala il flash mob che si svolgerà domani, mercoledì 2 luglio, per il rilascio delle studentesse nigeriane rapite.

Il circolo “P.P.Pasolini” di Sinistra Ecologia Libertà, di Venezia-Centro storico e isole, aderisce alla campagna mondiale #bringbackourgirls per il rilascio di 276 studentesse nigeriane rapite dal gruppo terroristico Boko Aram lo scorso 14 aprile, in un territorio della scuola di Cibok, nello stato di Borno, nel nord-est della Nigeria e invita a partecipare al

FLASH MOB promosso da SENONORAQUANDO –VENEZIA,

in solidarietà con il popolo nigeriano

e con i familiari delle ragazze rapite

MERCOLEDI’ 2 LUGLIO ORE 18

(vestiti di nero)

presso il MONUMENTO DELLA PARTIGIANA

VENEZIA- fermata Giardini.

Il gruppo Boko Haram, cui nome in lingua Hausa significa “l’educazione è un peccato” ha rivendicato il rapimento dichiarando che le ragazze saranno vendute come schiave e sposate a forza, perché secondo l’organizzazione terroristica, ritenuta responsabile di oltre 450 omicidi in Nigeria, “le ragazze devono lasciare la scuola e sposarsi” rivendicando il rapimento in nome di Allah.

Dopo il rapimento dello scorso aprile, nelle ultime settimane, il gruppo terrorista ha prelevato un altro centinaio di ragazzi (studentesse e studenti, alcuni dei quali bambini).

L’attacco all’istruzione e alla libertà delle donne rappresenta un gravissimo atto di arretratezza culturale che deve interrogare l’intera collettività sulla negazione dei diritti umani e sull’impossibilità delle persone di essere se stesse.

Ogni ragazza (e ogni studente) negata/o alla vita sociale, lesa/o nella dignità e nella libertà è una ferita aperta per l’intera umanità.

In un momento così difficile e sofferto per la nostra città, dobbiamo dimostrare (anche attraverso la partecipazione a questo flash mob) che ESISTE UN’ALTRA VENEZIA, UNA VENEZIA DIVERSA DA QUELLA DEL MALAFFARE, CHE AFFERMA (oggi come ieri) I DIRITTI UMANI, I VALORI DELLA LIBERTA’ FEMMININILE, DELLA NON-VIOLENZA, DELLA PACE E DELLA SOLIDARIETA’.

Lascia un commento