MUSICA TRA CAMPI E CAMPIELLI CON L’ANTEPRIMA A VENEZIA DEL FERRARA BUSKERS FESTIVAL® 2013

Per la prima volta la Rassegna Internazionale del Musicista di Strada comincia da Venezia con l’esclusiva anteprima del 22 agosto. L’evento inaugura un rapporto “sostenibile” tra l’arte di strada e la città dove nacque nel XVI secolo la prima commedia dell’arte.

La musica che arriva da ogni parte del mondo si dà appuntamento a Venezia per trasformare le calli, i campi e le rive circondate dai palazzi storici che si riflettono sulle acque dei canali, in una festa singolare e allegra.  Per la prima volta, infatti,  nella sua lunga storia, il Ferrara Buskers Festival® celebra l’ anteprima in laguna e Venezia può accogliere questo evento anche come occasione per definire un rapporto nuovo e “sostenibile” tra l’arte e la musica di strada e la città.

Giovedì 22 agosto, Venezia darà quindi il via alla 26esima edizione della seguitissima Rassegna Internazionale del Musicista di Strada (che quest’anno diventa itinerante) accogliendo i 20 gruppi internazionali invitati, protagonisti del Ferrara Buskers Festival®,  4 dei quali provenienti dalla Danimarca, nazione ospite dell’edizione 2013.

Dalle 18.00 alle 21.00 i musicisti, assieme agli artisti di strada, arricchiranno di note e colori, di culture e del suono di strumenti originalissimi, campi e campielli in un percorso circolare che da Piazzale Stazione FS S. Lucia, strada nuova, campo Santi Apostoli arriverà in Campo San Bartolomeo, per proseguire verso campo San Luca, Campo sant’Angelo, l’Accademia e Campo Santa Margherita, per terminare a Piazzale Roma ai piedi del ponte della Costituzione. Dopo le 21.00 la carovana di musici e funamboli si sposterà a Mestre a Forte Marghera con la “Buskers Night”,con esibizioni on stage dalle 22.00 fino all’una di notte.

“Questa iniziativa rappresenta una tappa di un articolato percorso, avviato già l’anno passato in occasione della ‘Notte Verde’, per sperimentare innovative modalità di gestione sostenibile (e moderna, digitale)  dell’arte di strada – dichiara l’Assessore Bettin – in stretta collaborazione con la FNAS (Federazione nazionale dell’arte di strada). Una collaborazione che, confidiamo, ci consentirà in prospettiva di essere una città sempre più amica della musica e dell’arte di strada

L’evento è promosso dall’assessorato ambiente, città sostenibile, politiche giovanili e cittadinanza digitale, dagli assessorati alle attività culturali e commercio, dall’associazione Ferrara Buskers festival e dalla cooperativa Controventocon lacollaborazione di Marco Polo System per la “Buskers Night” a Forte Marghera

Scarica il programma completo

http://www.ferrarabuskers.com

Lascia un commento