Cultura come Bene Comune. Transnational Dialogues a Marghera

La Municipalità di Marghera ospiterà  sabato 10 ottobre, nella biblioteca comunale, dalle ore 16.30 alle 19 una delle sessioni di “Á Brecha Democratica – La rottura democratica”, tappa veneziana del progetto “Transnational Dialogues” promosso dalla rete transnazionale European Alternatives in collaborazione con il Padiglione Brasile della Biennale di Venezia

Iniziato nel 2011, Transnational Dialogues è una piattaforma aperta di gestione cross-mediale che intreccia progetti artistici e culturali, focalizzati sulle nuove geografie nella globalizzazione del contemporaneo e l’emergere di un mondo artistico e intellettuale multipolare.

L’evento di due giorni a Venezia – “Á brecha democratica” – si sviluppa grazie alla collaborazione tra Transnational Dialogues, il Padiglione del Brasile alla Biennale e realtà sociali, artistiche e istituzionali attive sul territorio. Il punto di partenza è l’irruzione nel Padiglione ai Giardini delle moltitudini brasiliane che sono state protagoniste del movimento di massa del giugno 2013.

In particolare, l’evento alla Biblioteca di Marghera sarà dedicato al rapporto tra “Cultural Institutes and Institutions: Culture as Commons / Istituti e istituzioni culturali: la cultura come bene comune”. Vi prenderanno parte: per i saluti introduttivi, Gianfranco Bettin; come relatori Luiz Camillo Osorio / Iva Cukic / Riccardo Caldura / Ma Yongfeng coordinati da Lorenzo Marsili (direttore di European Alternatives).

Su questo link, il programma completo http://www.transnationaldialogues.eu/td-2015-2016-activities/brecha-democratica-programme/